Show inline popup
Open Day 6 nov 17

Eat Emilia: ritrovarsi dopo 20 anni per portare in tutta Italia la vera tigella emiliana

Luigi e Stefano sono amici fin dall’infanzia e si sono rincontrati dopo 20 anni per partire insieme con una nuova impresa: far conoscere in tutta Italia i prodotti tradizionali emiliani di cui le loro famiglie si occupano da sempre.

Hanno infatti entrambi alle spalle una lunga tradizione familiare nel settore food. Stefano ha ricevuto in dote dal padre il prosciuttificio Cà Dante, che dal 1968 si impegna a garantire prodotti artigiani di qualità elevatissima. Luigi, invece, ha fatto tesoro della lunga esperienza nella vendita al dettaglio di prodotti alimentari nella bottega familiare di Fanano.

Grazie alla cura e alla scelta delle materie prime, e alla lunga esperienza, Eat Emilia porta in giro per l’Italia la vera tigella montanara (ispirata alla ricetta originale di mamma Roberta!) e i prodotti tipici della gastronomia emiliana, in prevalenza certificati DOP e IGP.

A Fanano le chiamano “focaccine”, ma altrove sono ben più conosciute con il nome di tigelle, un impasto semplicissimo fatto solo con farina, acqua, lievito, olio, latte e sale, farcito sul momento dando spazio alla fantasia, senza dimenticare la qualità.

La vera tigella emiliana che si può trovare a bordo del Ducato di Eat Emilia viene servita accompagnata da salumi e formaggi locali, selezionati da produttori artigiani del territorio di Fanano. 

«Abbiamo scelto un Ducato per lo spazio interno più grande, ma anche per poterci muovere liberamente e fare lunghi viaggi in autonomia» ci ha raccontato Luigi. «Non ci interessava un mezzo piccolo, volevamo un mezzo di ristorazione vero e proprio.»

Lo spazio su un Ducato è quello di una vera cucina, ed è in grado di trasportare grossi carichi di ingredienti per le più svariate preparazioni, o anche accessori interni personalizzati... come la piastra per le tigelle! 

«Sono attività serie, non vanno prese con troppa leggerezza e non bisogna improvvisare: è un mestiere» conclude Luigi. «La prima cosa da tenere in mente è che se si vuole fare street food bisogna puntare ad avere un prodotto di qualità!»

Se stai pensando anche tu di avviare un’attività on the road, contattaci! Possiamo aiutarti a scegliere il mezzo giusto per te:info@streetfoody.it o al +39 055 919431