Open Day Food Trucks: tendenze e protagonisti

StreetFoodyday, streetfood

Si è concluso il primo Open Day Food Trucks targato StreetFoody, che si è tenuto lunedì 30 settembre presso la nostra sede a Terranuova Bracciolini.

La giornata è stata ricca di interventi, scambi di idee, studi di tendenze e, ovviamente, dell’ottimo street food!

Siamo davvero felici di aver accolto partecipanti provenienti da tutta Italia, in particolare dalle regioni Toscana, Marche, Veneto, Piemonte, Emilia Romagna e, sorprendentemente, anche dalla Sicilia, per un totale di 150 persone e 60 aziende che hanno animato la nostra giornata con il loro entusiasmo e la loro curiosità.

       

Per l’occasione, abbiamo suddiviso l’officina nelle quattro aree tematiche che racchiudono per noi i filoni più rappresentativi dello street food: cocktail e aperitivi, pizza, gelato e street food in generale.

I veicoli sono stati predisposti secondo queste categorie, e i nostri partner con i loro desk sono rimasti a disposizione tutta la giornata per fornire materiali informativi, gadget e dépliant, e per rispondere a tutte le domande degli avventori su cosa vuol dire portare il proprio business su strada.

Al centro della scena non poteva mancare l’ape pizza che, come ormai saprete, è diventato il nostro cavallo di battaglia: grazie al contributo di Alfa Forni si è potuto mostrare il funzionamento del forno, le sue potenzialità e i diversi metodi di cottura della pizza.

All’esterno ha accolto i visitatori il Villaggio Street Food, popolato di tre food truck che all’ora di pranzo si sono scatenati con catering e prelibatezze locali.

Questa non è stata però l’unica attrazione dell’area esterna. Si è infatti anche predisposta una zona dedicata al test drive, dove gli ospiti hanno potuto provare l’ebrezza dell’esperienza di guida dell’ape piaggio, il veicolo più caratteristico della nostra gamma.

Ma qual è il sogno nel cassetto di chi si avvicina al mondo dei food truck? Ecco qualche trend del mercato dello street food 2019.

L'Ape oyster si è rivelato il modello più gettonato per chi vede nel vintage e nell'immagine il punto focale dell'attività; il Food Truck su Ducato viene invece preferito da chi vuole spostarsi a livello nazionale e portare su ruote una vera e propria cucina.

Le tipologie di cibo che i partecipanti all’Open Day progettano maggiormente di portare su strada sono la pizza, il fritto e gli hamburger. La novità assoluta è rappresentata invece dai cibi etnici.

Durante tutta la giornata, si sono tenute presentazioni e interventi frontali. Un ringraziamento particolare va ai nostri preziosissimi partner, che hanno reso la giornata ancora più ricca, grazie alla condivisione della loro esperienza e professionalità:

  • Marcello Ortuso con Alfa Forni, azienda laziale che esporta in tutto il mondo i suoi forni per pizza, oltre ad installarli sulle nostre Ape pizza;
  • Fabrizio di Marzio con Callebaut, multinazionale belga leader nel cioccolato per pasticcieria e gelateria, che utilizza gli ingredienti più pregiati, ed è la scelta privilegiata di chef e cioccolatieri che ogni giorno creano prelibatezze assolutamente straordinarie;
  • Sara Pupin con Pastificio Amato, con un foodtruck porta su strada la tradizione della pasta, scegliendo i migliori ingredienti della tradizione e della cultura gastronomica italiana;
  • Giancarlo Contieri e Paola Merigo con Eatinero, network di foodtruck e streetfooder pronti ad assisterti nella realizzazione del tuo evento da sogno, che dal 2015 si propone di diffondere la cultura del cibo di strada come espressione delle ricchezze del territorio, attraverso eventi e altre iniziative culturali e promozionali;
  • Alessandra Re con EcobioShopping, che, grazie alla passione per l’innovazione e la sostenibilità, propone soluzioni ecologiche pensate per eventi e festival;
  • Daniele Posti con Stickhouse, che unisce l'artiginalità del gelato italiano alla comodità del gelato su stecco, da portare ovunque, anche on the road a bordo di un foodtruck;
  • Silvia De Paulis con Slow Food e il progetto La Buona Strada, che si pone l’obiettivo di aiutare i produttori delle regioni che hanno affrontato il sisma del 2016.

Non ci fermiamo qui.

Anche ottobre è un mese caldissimo, stiamo infatti già allestendo la nostra iconica ape pizza per HostMilano, la fiera leader dedicata al settore della ristorazione e dell’accoglienza.

Vieni a trovarci dal 18 al 22 ottobre 2019 a Fieramilano!

Progetto finanziato nel quadro del POR FESR Toscana 2014/2020 finalizzato alla promozione e commercializzazione di mezzi street food Made in ltaly all'estero

POR CreO