Massimiliano Ricciarini ci racconta la sua passione per lo streetfood

La passione di Massimiliano Ricciarini per lo streetfood nasce quindici anni fa, quando alla fine di un master in turismo enogastronomico decide di sviluppare una ricerca sul cibo di strada italiano.

Oggi Massimiliano è il presidente dell’Associazione Streetfood che organizza eventi di streetfood e possiede un rimorchio per servire birra.

Nata nel 2008, la sua associazione culturale ha organizzato il primo evento nel 2010, in una cittadina in provincia di Arezzo. Nel 2016 ha deciso di investire in un rimorchio.

 “Un cambiamento che si riflette anche sugli eventi: diventa centrale lo streetfood su ruote”, spiega Massimiliano.

“Mi sono rivolto a StreetFoody perché è un’azienda del territorio che già conoscevo. Sono molto soddisfatto del rimorchio con impianto per la spillatura della birra perché ci è stato possibile brandizzarlo nella grafica e adattarlo alle nostre esigenze”, continua Massimiliano.

La tendenza dei foodtruck che si è iniziata a far sentire qualche anno fa, ora è giunta al suo apice: l’associazione di Massimiliano organizza “in media trenta eventi all’anno”. 

Vista la sua esperienza e la sua forte passione per il mondo dello streetfood, Massimiliano ci racconta anche quali potrebbero essere le tendenze del futuro: “da un lato eventi monotematici, interamente dedicati a un piatto della tradizione di strada, dall’altro la sinergia tra foodtrucker e eventi legati alle arti e all’intrattenimento. E poi c’è anche un fenomeno in crescita che vede alcuni foodtrucker decidere di aprire un locale dopo l’esperienza su strada”.

La storia di Massimiliano racconta anche come avviare un’attività su ruote non sia  possibile solo a bordo di un truck, ma anche con un trailer.

Se vuoi scoprire come portare il tuo business on the road, a bordo di un truck o con un trailer, contattaci a info@streetfoody.it o chiamaci allo 055 919431!